Vai al contenuto principale
Change page

Conti di Ethereum

Ultima modifica: @Herbie_23(opens in a new tab), 13 giugno 2024

Un conto di Ethereum è un'entità con un saldo in ether (ETH) che può inviare transazioni su Ethereum. I conti sono controllabili da utenti o distribuibili come contratti intelligenti.

Prerequisiti

Per aiutarti a comprendere meglio questa pagina ti consigliamo prima di leggere l'introduzione a Ethereum.

Tipi di conto

Ethereum ha due tipi di conto:

  • Conto posseduto esternamente (EOA): controllato da chiunque possieda le chiavi private
  • Conto del contratto: un contratto intelligente distribuito alla rete, controllato dal codice. Impara sui contratti intelligenti

Entrambi i tipi di conto hanno l'abilità di:

  • Ricevere, conservare e inviare ETH e token
  • Interagire con i contratti intelligenti distribuiti

Differenze fondamentali

Posseduti esternamente

  • Creare un conto non costa nulla
  • Può avviare transazioni
  • Le transazioni tra conti esterni possono riguardare unicamente trasferimenti di ETH/token
  • Composto da una coppia di chiavi crittografiche: chiavi pubbliche e private che controllano le attività del conto

Contratto

  • Creare un contratto ha un costo, poiché l'utente utilizza l'archiviazione di rete
  • Può inviare transazioni solo in risposta alla ricezione di una transazione
  • Le transazioni da un conto esterno al conto di un contratto possono innescare un codice che può eseguire molte azioni differenti, come trasferire token o persino creare un nuovo contratto
  • I conti del contratto non hanno chiavi private. Invece, sono controllati dalla logica del codice del contratto intelligente

Esaminando un conto

I conti di Ethereum hanno quattro campi:

  • nonce – Si tratta di un codice che indica il numero di transazioni inviate da un conto posseduto esternamente oppure il numero di contratti creati da un conto. Per ogni conto può essere eseguita una sola transazione con un determinato nonce, il che protegge da attacchi replay in cui le transazioni firmate vengono trasmesse e ri-eseguite ripetutamente.
  • balance: il numero di wei posseduti da questo indirizzo. Wei è una denominazione di ETH e ci sono 1e+18 wei per ETH.
  • codeHash: Questo hash si riferisce al codice di un conto sulla Macchina Virtuale di Ethereum (EVM). I conti del contratto contengono frammenti di codice programmati per poter eseguire diverse operazioni. Questo codice dell'EVM viene eseguito se il conto riceve una chiamata di messaggio. Non è modificabile, a differenza degli altri campi del conto. Tutti i frammenti di codice sono conservati nel database di stato sotto gli hash corrispondenti, per riferimento futuro. Questo valore dell'hash è noto come un codeHash. Per i conti esterni, il campo codeHash è l'hash di una stringa vuota.
  • storageRoot: detto anche hash di archiviazione. Un hash da 256 bit del nodo radice di un albero di Patricia Merkle che codifica i contenuti dell'archiviazione del conto (una mappatura tra i valori interi da 256 bit), codificato nell'albero come una mappatura dall'hash da 256 bit di Keccak delle chiavi intere da 256 bit ai valori interi codificati in RLP da 256 bit. Questo albero codifica l'hash dei contenuti dell'archiviazione di questo conto ed è vuoto di default.

Un diagramma che mostra la composizione di un conto Diagramma adattato da Ethereum EVM illustrato(opens in a new tab)

I conti posseduti esternamente e le coppie di chiavi

Un conto si compone di una coppia crittografica di chiavi: pubblica e privata. Aiutano a provare che una transazione è stata realmente firmata dal mittente e prevenire le falsificazioni. La tua chiave privata è ciò che usi per firmare le transazioni, quindi ti concede la custodia dei fondi associati al tuo conto. Non possiedi mai realmente le criptovalute, possiedi le chiavi private; i fondi sono sempre nel registro mastro di Ethereum.

Questo impedisce ai malintenzionati di trasmettere false transazioni perché puoi sempre verificare il mittente di una transazione.

Se Alice desidera inviare ether dal proprio conto a quello di Bob, deve creare una richiesta di transazione e inviarla alla rete per la verifica. L'uso di Ethereum della crittografia a chiave pubblica assicura che Alice possa provare che abbia originariamente avviato la richiesta di transazione. Senza i meccanismi crittografici, un utente malintenzionato "Eve", potrebbe semplicemente trasmettere pubblicamente una richiesta che somigli a "inviare 5 ETH dal conto di Alice al conto di Eve" e nessuno potrebbe verificare che non fosse provenuta da Alice.

Creazione del conto

Quando vuoi creare un conto, gran parte delle librerie genererà una chiave privata casuale.

Una chiave privata si compone di 64 caratteri hex ed è codificabile con una password.

Esempio:

fffffffffffffffffffffffffffffffebaaedce6af48a03bbfd25e8cd036415f

La chiave pubblica è generata dalla chiave privata usando Elliptic Curve Digital Signature Algorithm(opens in a new tab). Puoi ottenere un indirizzo pubblico per il tuo conto prendendo gli ultimi 20 byte dell'hash Keccak-256 della chiave pubblica e aggiungendo 0x all'inizio.

Il seguente esempio mostra come usare uno strumento di firma chiamato Clef(opens in a new tab) per generare un nuovo account. Clef è uno strumento di gestione degli account e di firma che è stato messo in bundle con il client Ethereum, Geth(opens in a new tab). Il comando chiave del nuovo account crea una nuova coppia di chiavi, e le salva in uno store crittografato.

1> clef newaccount --keystore <path>
2
3Please enter a password for the new account to be created:
4> <password>
5
6------------
7INFO [10-28|16:19:09.156] Your new key was generated address=0x5e97870f263700f46aa00d967821199b9bc5a120
8WARN [10-28|16:19:09.306] Please backup your key file path=/home/user/go-ethereum/data/keystore/UTC--2022-10-28T15-19-08.000825927Z--5e97870f263700f46aa00d967821199b9bc5a120
9WARN [10-28|16:19:09.306] Please remember your password!
10Account generato 0x5e97870f263700f46aa00d967821199b9bc5a120
Mostra tutto

Documentazione di Geth(opens in a new tab)

È possibile derivare nuove chiavi pubbliche dalla tua chiave privata ma non puoi derivare una chiave privata dalle chiavi pubbliche. Questo significa che è vitale mantenere al sicuro una chiave privata, come suggerito dal nome, PRIVATA.

Necessiti di una chiave privata per firmare i messaggi e le transazioni che producono una firma. Gli altri possono quindi prendere la firma per derivare la tua chiave pubblica, provando l'autore del messaggio. Nella tua applicazione, puoi usare una libreria javascript per inviare le transazioni alla rete.

Conti del contratto

Inoltre, i conti del contratto contengono un indirizzo esadecimale da 42 caratteri:

Esempio:

0x06012c8cf97bead5deae237070f9587f8e7a266d

L'indirizzo del contratto è solitamente dato alla distribuzione di un contratto alla Blockchain di Ethereum. L’indirizzo deriva da quello del creatore e dal numero di transazioni inviate da tale indirizzo (il “nonce”).

Chiavi del validatore

Esiste inoltre un altro tipo di chiave su Ethereum, introdotto quando Ethereum è passato dal consenso basato sul proof-of-work al proof-of-stake. Queste sono le chiavi 'BLS' e sono usate per identificare i validatori. Queste chiavi possono esser aggregate efficientemente per ridurre la larghezza di banda necessaria affinché la rete raggiunga il consenso. Senza questa chiave, l'aggregazione della quota minima per un validatore saremme molto maggiore.

Di più sulle chiavi del validatore.

Una nota sui portafogli

Un conto non è un portafoglio. Un conto è la coppia di chiavi per un conto di Ethereum di proprietà dell'utente. Un portafoglio è un'interfaccia o un'applicazione che ti consente di interagire col tuo conto di Ethereum.

Dimostrazione visiva

Fatti guidare da Austin attraverso le funzionalità di hash e le coppie di chiavi.

Ulteriori letture

Conosci una risorsa pubblica che ti è stata utile? Modifica questa pagina e aggiungila!

Questo articolo è stato utile?